Chi sono


Curriculum FERRARO GIOVANNI

Nato  a Belmonte Mezzagno (PA) nel 1952.
Figlio d’arte, direttore d’orchestra, compositore, fagottista, percussionista, favolista,

  • ha conseguito il diploma di “Fagotto” presso il conservatorio
    V. Bellini sotto la guida del M° A. Castagna riportando una
    votazione di 8,50 su 10
  • ha conseguito il diploma di “Percussione” presso il
    Conservatorio di musica “V. Bellini” di Palermo sotto la guida
    del M° G. Cannioto riportando una votazione di 10 e lode
  • ha seguito gli studi di “Direzione  d’orchestra” con Franco
    Ferrara  all’Accademia Chigiana di  Siena, con Hans Graf
    ai “Master Course” di Vienna  e con Donato Renzetti  alla
    Scuola di alto perfezionamento  di Pescara, conseguendo il
    relativo diploma con il massimo dei voti e con note di
    merito speciale da parte della commissione.

Ha suonato, in qualità di  fagottista, presso il “Teatro Massimo
Bellini” di Catania, “Teatro Massimo” di Palermo.

E’ percussionista della FOSS (fondazione orchestra sinfonica
siciliana).

Ha diretto l’Orchestra del Conservatorio di Trapani Antonio
Scontrino, l’Orchestra Sinfonica Abruzzese “M.Gusella”,
l’Orchestra Sinfonica Siciliana.

È autore del seguenti progetti:

  1. “ORION” (per lo sviluppo delle potenzialità artistiche e
    musicali nell’età scolare)
  2. “LA FAVOLA VAGANTE” (progetto socio/culturale che usa
    come mezzo privilegiato: la musica, le favole e il teatro, un
    mix altamente educativo)

Responsabile per l’anno scolastico 2001/2002 del progetto
pedagogico dell’orchestra sinfonica siciliana.

Dal 2000 al 2004, è stato vicepresidente dell’associazione
culturale “Quelli della Rosa Gialla” con il compito specifico
di consulente musicale, in questo periodo sono stati realizzati
sotto la sua guida musicale le  seguenti “favole musical”
a forte impegno sociale:

  1. Due zero zero zero  (musical che tratta il tema della droga
    e del rapporto genitori e figli)
  2. Mai Più Così (tratta il tema dell’olocausto e della pace
    prendendo spunto dalla Shoah)
  3. Le onde del grano (che tratta la donazione degli organi)
  4. Father  Joe (che tratta il tema del terrorismo, della pace e
    del messaggio di Padre Puglisi)

Grandi successi e riconoscimenti per le recite di tutti queste
“favole musical” con esecuzioni in tutta la Sicilia e con punte
di eccellenza al Teatro Brancaccio di Roma

Ha preso parte al primo “Encuentro internacional sobre la
difusion de conciertos didatticos:AcercArte para escuchar”,
organizzato dalla orchestra filarmonica di Gran Canaria,
presentando un proprio progetto educativo intitolato
“Orion”(unico italiano).

Progetto sintetizzato in un racconto musicale dal titolo
omonimo, scritto dal compositore Luigi Benigno dietro i
suoi suggerimenti strategici.

In questo racconto musicale, sono messe in atto tutti gli
accorgimenti ideali per poter efficacemente eseguire un
concerto didattico per bambini in età scolare.

Ha fatto parte della giuria della quarta edizione del Fiuggi
Family Festival 2011

Ha diretto, in prima esecuzione italiana  “Il primo concerto
dell’orsetto Paddington”di H. Chappell ed in prima
esecuzione mondiale “Orion” di l. Benigno e i suoi racconti
musicali “La storia della cipolla del casale”,
“La Lucciola Generosa”, “Tutto è possibile”, “Ola e Una”.

Ha scritto una serie di favole per bambini (15 fino a questo
momento) con metafore che si fanno carico di problematiche
sociali come: l’obesità infantile, la donazione, la democrazia,
la libertà, l’emarginazione, la diversità, il sacrificio, l’amore
per i genitori ed altre per stimolare le potenzialità dell’individuo
come il caso della favola “Tutto è possibile”

Molte di esse sono state da lui stesso musicate,
potenziandone l’efficacia vedi: “il carillon magico”,
la storia della cipolla del Casale”, “La  lucciola generosa”,
il venticello e la nuvoletta”, “Tutto è possibile”,
“Il viaggio delle bollicine dello spumante”,

Ha inoltre composto le musiche di due balletti per bambini
“Rosa e Rugiada” su testo di Cristina Duca e “i cercatori d’oro”

M° Giovanni Ferraro

info(at)lesperienzamusicale.it

 

rame>

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.